Martedì 4 Febbraio prossimo appuntamento con il Cineforum del Polo

Eccoci al prossimo appuntamento:

Immaginate una Maserati, che percorre a 200 km all’ora le strade parigine, inseguita dalla polizia, …. ecco questa è la sequenza iniziale di Quasi amici . Ma di cosa parla questo film ?

È una storia di amicizia… ma anche di solidarietà , è un film sulla disabilità che mette a nudo l’ emarginazione sociale … un film che mette due mondi in contrasto e cerca di rompere i pregiudizi…… tratto da una storia vera…

“Philippe, un miliardario, paralizzato dal collo in giù per un incidente di parapendio, sceglie come aiutante, Driss, un immigrato senegalese dell’estrema periferia di Parigi appena uscito dal carcere . Driss è un vero e proprio terremoto che stravolge il mondo alto borghese di Philippe fatto di regole e di pregiudizi . Driss è un turbolento “portatore sano di vita” rappresentante di quella prima generazione e mezza, povera e piena di problemi, nata all’estero e cresciuta in Francia. Il rapporto tra i due mostra lo scontro tra due culture. Tra i due si crea un legame di amicizia che alterna momenti comici a momenti commoventi. Philippe e Driss si aiutano a sopravvivere in un ambiente dove c’è egoismo e stupidità. ……..”
Ecco …. non solo immagini , ma anche suoni…… La colonna sonora aggancia lo spettatore alla storia sottolineando momenti divertenti, situazioni drammatiche e commoventi si va da Earth Whind & Fire e fino a Vivaldi .

Quasi amici

Documenti allegati