“All we need is ROV” alla finale nazionale delle Olimpiadi di Robotica

Si terrà martedì 30 giugno 2020 in diretta streaming dalla sede di Liguria Digitale la finale nazionale delle Olimpiadi di Robotica, evento organizzato da Scuola di Robotica su incarico del MIUR. La giornata si articolerà in due fasi: la mattina dalle 10 alle 13, e il pomeriggio dalle 14 alle 18. Per scoprire il programma nel dettaglio seguire lo streaming dell’evento, collegarsi alla pagina dedicata sul sito ufficiale delle Olimpiadi di Robotica e seguire le istruzioni.

Saranno 30 le scuole italiane che si contenderanno la vittoria: ognuna ha ideato, progettato e costruito un prototipo di robot in grado di svolgere funzioni utili al miglioramento delle condizioni ambientali del nostro pianeta e/o delle condizioni di vita dell’uomo su di esso, rendendoci in grado di rilevare dati in maniera sensibile e in luoghi irragiungibili. Tre i vincitori, uno per ogni tema scelto per la finale: acqua, aria e terra.

Durante la giornata interverranno esperti di robotica e non solo. Dalla Direttrice dell’Unità Tecnologie avanzate presso la Commissione europea Ulla Engelmann all’accademico e divulgatore Bruno Siciliano, dall’executive vice president Certificazione del Rina Emanuele Castagno all’Assessore regionale alle Politiche giovanili, Scuola, Università e Formazione, Ilaria Cavo.

Scuola Digitale Liguria sarà protagonista della sessione pomeridiana con i contributi dei docenti mentor della Comunità di Pratica di Coding e Robotica Educativa, una delle attività chiave del Progetto regionale per l’innovazione. I docenti saranno introdotti da Monica Cavallini, Project Manager di Scuola Digitale Liguria, e Angela Maria Sugliano, consulente metodologico di Progetto e membro dell’Associazione EPICT Italia. Interverranno Sonia Afflisio del Polo Tecnologico Imperiese, che presenterà il progetto “All we need is RO V”, nato dall’idea di adattare la tecnologia su cui si basa la realizzazione di un drone a un veicolo che fosse in grado di esplorare e monitorare i fondali marini; Mattia Rebaudo e Anita Granili dell’Istituto Fermi-Polo-Montale di Imperia, che illustreranno al pubblico il progetto “Liguria Digitale”, con cui hanno osservato grazie all’utilizzo di un drone come il litorale ligure si modifica durante le varie stagioni; Federica Brigandì dell’IC San Francesco da Paola di Genova, che, in collaborazione con il collega Giorgio Gasparini dell’IC Cornigliano, racconterà il progetto con cui ha partecipato alla competizione Internazionale di Robotica First Lego League 2019.