Test Center ICDL

Il Polo Tecnologico Imperiese è TEST CENTER ICDL accreditato da AICA per il conseguimento della certificazione ICDL (ex ECDL – patente europea del computer).

Il progetto in sintesi

Questo progetto si rivolge a tutti gli studenti dell’Istituto e si propone di diffondere il sistema di certificazione ECDL/ICDL che indica il raggiungimento di conoscenze informatiche di livello base riconosciute internazionalmente, ossia quelle indicate nel Syllabus dell’ICDL. Il progetto si occupa sia della formazione sia degli esami di certificazione.

Cos’è l’ECDL / ICDL

Nel vecchio continente si passa da ECDL (European Computer Driving
Licence) a ICDL (International Certification of Digital Literacy), adottando l’appellativo già
impiegato al di fuori dei confini europei.

Si tratta di un certificato, riconosciuto a livello internazionale, attestante l’acquisizione
dell’insieme minimo delle abilità necessarie per poter lavorare col personal computer –
in modo autonomo o in rete – in ambito aziendale, enti pubblici, studi professionali ecc..
In altre parole, questa “patente” definisce senza ambiguità la capacità di una persona di
usare il computer, così come quella di guida per quanto riguarda l’uso dell’automobile.
La patente del computer è stata introdotta nel 1996 dal CEPIS (Council of European
Professional Informatics Societies), l’ente che riunisce le Associazioni europee di
informatica ed è attualmente condotto dalla ECDL Foundation con sede in Dublino. In
Italia il programma è gestito dall’AICA, l’Associazione Italiana per l’Informatica e il
Calcolo Automatico.

Crediti formativi


In base a un protocollo di intesa con l’AICA, il Ministero dell’Istruzione dell’Università e
della Ricerca ha adottato ECDL come standard per la certificazione delle competenze
informatiche nella scuola. Di conseguenza la patente europea del computer è accettata
senza problemi come credito formativo negli Esami di Stato e come attività valida ai fini
dell’Alternanza Scuola/Lavoro.
Inoltre molte università riconoscono il certificato ECDL come credito formativo.
In genere viene valutato anche nei concorsi pubblici ed è un titolo indicabile nel proprio
curriculum vitae.

Come si ottiene


Il candidato deve acquistare da un qualsiasi Centro accreditato (Test Center o Test
Point) una tessera virtuale (Skills Card) sulla quale verranno via via registrati gli esami
superati.
Gli esami per conseguire l’ECDL FULL STANDARD sono in totale sette, prevalentemente
costituiti da test pratici. Il livello dei test è volutamente semplice, ma sufficiente per
accertare se il candidato sa usare il computer nelle applicazioni standard di uso
quotidiano.
Esiste anche una versione ridotta chiamata ECDL BASE che si ottiene con il superamento
dei primi quattro esami dell’ECDL FULL STANDARD.


Gli esami delle certificazioni ICDL Full Standard Accredia:

  1. Computer Essentials (Concetti di base e sistema operativo ad esempio Windows)
  2. Online Essentials (Internet e posta elettronica)
  3. Word Processing – Elaboratore testi (ad esempio Word)
  4. Spreadsheet – Foglio elettronico (ad esempio Excel)
  5. IT Security – (Sicurezza informatica, protezione dei dati ecc.)
  6. Presentation – Strumenti di presentazione (ad esempio Power Point)
  7. Online Collaboration (ad esempio Cloud Computer, Google Apps, Social Media
    ecc.)

Per conseguire i certificati è necessario che gli esami scelti siano superati in un arco di
tempo massimo di 5 anni. Le certificazioni non hanno scadenza tranne l’ICDL Full
Standard Accredia che resta valida per 5 anni dal suo conseguimento (poi può essere
aggiornata per altri 5 anni con un solo esame).Ogni esame può essere sostenuto presso
un qualsiasi Centro accreditato in Italia o all’estero. Il candidato non è, cioè, obbligato a
sostenere tutti gli esami presso la stessa sede e inoltre può scaglionarli nel tempo e
svolgerli nell’ordine che preferisce (si consiglia comunque di sostenere i primi 4 o poi i
successivi).

Norme per ottenere la Patente Europea del Computer

Skills Card

Per sostenere gli esami ECDL/ICDL è necessaria la Skills Card, una tessera virtuale
individuale che riporta i dati anagrafici del titolare e un numero di serie registrato
dall’AICA, ente nazionale di certificazione del programma ECDL/ICDL.
Sulla Skills Card vengono via via registrati gli esami superati dal candidato ed è
sempre consultabile online.

Norme per gli esami

La Skills Card dà al suo possessore il diritto di sostenere esami presso un qualsiasi
Centro accreditato, anche diverso da quello presso il quale la Skills Card è stata
acquistata. Il candidato può esercitare questo diritto anche senza avere seguito i
corsi proposti dal Centro.
Per ogni esame il candidato deve pagare una somma al Centro accreditato presso il
quale l’esame è sostenuto (la nostra scuola applica tariffe agevolate ai propri
utenti – vedi più avanti).
I test da superare sono definiti a livello internazionale e sono identici in tutti i
Paesi dell’Unione Europea. Le conoscenze teoriche e pratiche necessarie per
superare i test sono quelle definite nel Syllabus attualmente in vigore.

I certificati ICDL ESSENTIALS / BASE / STANDARD / FULL STANDARD / Specialized

Quando il candidato ha superato tutti gli esami previsti (due, quattro o sette),
acquisisce il diritto di ottenere i certificati ICDL (ESSENTIALS,
BASE e STANDARD/FULL STANDARD Accredia), che vengono rilasciati direttamente
da AICA. Con il superamento dell’esame IT-Security si consegue la
certificazione ECDL IT-Security specialized level.
Tra il primo e l’ultimo esame non deve intercorrere un tempo superiore a 5 anni.
I certificati ECDL/ICDL non hanno scadenza tranne che per la certificazione ICDL
Full Standard Accredia che vale 5 anni dal conseguimento (data dell’ultimo
esame sostenuto) che entro la sua scadenza è possibile aggiornare sostenendo
un unico esame di upgrade.


Il valore dell’ECDL/ICDL


Il valore della Patente ECDL deriva, in primo luogo, dall’autorevolezza della ECDL
Foundation e degli Enti professionali di riferimento: il CEPIS e le Associazioni nazionali di
informatica dei vari Paesi.
La Patente ECDL è un progetto sostenuto finanziariamente dall’ Unione Europea, tramite
il progetto ESPRIT e il progetto LEONARDO.
La Patente ECDL trova un ampio riconoscimento in ambito nazionale ed internazionale.
Grazie all’attività di promozione svolta dall’AICA, anche in Italia si riscontra un diffuso
riconoscimento, sia nel mondo della scuola ed università, sia nel mondo del lavoro.
Infatti, molti enti pubblici e diverse aziende private già ora attribuiscono al certificato
ECDL uno specifico punteggio in occasione della compilazione di bandi o graduatorie
degli aspiranti a un impiego presso di loro.

Protocollo d’intesa con il Ministero della Pubblica Istruzione


Il giorno 16 Dicembre 1999 è stato firmato un protocollo di intesa tra il Ministero
dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca e l’AICA che riguarda, in particolare, l’ECDL.
Più precisamente, le due Parti si impegnano ad attuare una collaborazione con le
seguenti finalità:
– Diffondere la certificazione delle competenze informatiche secondo lo standard
internazionale ECDL, di cui l’AICA è responsabile per l’Italia. Il Ministero si impegna a
svolgere opera di diffusione dell’iniziativa e a favorire la partecipazione degli studenti
anche con l’impegno di proprie risorse.
– Definire un Syllabus delle competenze informatiche per rispondere alla esigenza di
inserirle nei nuovi curricoli scolastici o in altre iniziative di formazione condotte dal
Ministero.


Riferimenti ufficiali


Sito ufficiale dedicato all’ECDL italiana, a cura dell’AICA
https://www.icdl.it
Sito ufficiale dell’AICA (Associazione Italiana per l’Informatica ed il Calcolo Automatico)
https://www.aicanet.it
European Computer Driving Licence Foundation LTD
https://icdleurope.org/
Council of European Professional Informatics Societies
https://www.cepis.org/
Syllabus ICDL FULL STANDARD
https://www.icdl.it/ecdl-full-standard
https://www.icdl.it/syllabus-6.0
Protocollo d’intesa tra il MPI e l’AICA prot. 482/2000
http://archivio.pubblica.istruzione.it/news/2000/prot482_00.shtml
Allegato A del Protocollo d’intesa tra il MPI e l’AICA
http://archivio.pubblica.istruzione.it/news/2000/prot482_00_alla.shtml
Protocollo d’intesa tra Ministero della Pubblica Istruzione e Conferenza dei Rettori delle
Università Italiane
http://archivio.pubblica.istruzione.it/news/2001/protocolloint_01.shtml
Riconoscimento del certificato ECDL nei concorsi pubblici
http://archivio.pubblica.istruzione.it/news/2001/uppa1930_01.shtml

Tariffe certificazione ECDL/ICDL e modalità di pagamento

Si applicano le seguenti tariffe a tutti, sia interni che esterni:

  • Skills Card NUOVA ECDL € 65,00
  • Ogni esame ECDL € 18,00
  • Kit NUOVA ECDL (Skills Card + 4 esami) € 125,00

Le tariffe medie rilevate per l’ECDL sono di € 90 per la Skills Card e di € 30 per ogni
esame (fonte AICA)
La formazione per i candidati interni è completamente gratuita.
I pagamenti vengono effettuati con pagoonline tramite Registro Elettronico.

Informazioni

Referenti del progetto e Responsabile ICDL per l’Istituto

Prof. Zanella Simone / Prof. Paracini Mauro

Ultimo aggiornamento

13 Maggio 2022, 18:00